Categorie
Mindfulness Coaching

Mindfulness, Multitasking & Produttivita’

Uno studio condotto dalla Stanford University afferma che il multitasking può essere svantaggioso non solo per le prestazioni cerebrali, ma anche per la capacità di far fluire il lavoro in modo funzionale, più veloce ed efficiente.

Sorprendentemente, i ricercatori hanno notato che il multitasking è in realtà meno produttivo rispetto a svolgere una sola attività alla volta.

I partecipanti a questo studio che hanno dovuto affrontare molte attività abitudinarie contemporaneamente (ad esempio leggere notifiche elettroniche, leggere e riprodurre e-mail, rispondere a uno o più telefoni cellulari e altre attività lavorative) non sono stati in grado di concentrarsi o prestare veramente l’attenzione adeguata ai tasks e alle informazioni fondamentali così come invece hanno realizzato le persone che hanno completato un singolo compito alla volta.

Il multitasking potrebbe sembrare una soluzione per essere più produttivi ma in realtà provoca stress mentale e riduce la produttività almeno del 20% fino al 40% in proporzione al tempo trascorso.

La Mindfulness può aiutarti a diventare un supereroe di efficienza iniziando da questo semplice consiglio di Mindfulness Coaching: programma le attività quotidiane la sera prima o al mattino presto. Tieni un daily planner delle attività che devi svolgere durante l’intera giornata.

Quindi annota ciò che hai realizzato con successo e livella un atteggiamento Mindful e la concentrazione necessaria durante ogni attività.

Il dono sostanziale della Mindfulness è che ci insegna a scegliere ciò su cui vogliamo concentrarci.

È stato dimostrato che praticare la Mindfulness anche durante le normali attivita’ quotidiane e/o sul posto di lavoro, altera regolarmente la struttura e la funzione del cervello, il che rende più facile concentrarsi, imparare e memorizzare.

Autore: Cristina Capucci

Rispondi